lunedì 27 aprile 2009

Ciclisti.



Con tutto il rispetto che ho per chi va in bici (ed io sono uno di quelli) mi sono sempre domandato una cosa.
Come mai quando la mattina mi reco al lavoro che sono circa le 8.30 trovo frotte di ciclisti in maglia rosa e caschetto che se ne vanno a zonzo per le strade?
Due domande mi hanno sempre colto alla loro vista:
1) Ma ste persone non ce l'hanno un lavoro?
2) Ma ste persone... perchè vogliono morire?
La prima domanda non potrà mai avere risposta perchè ogni persona è un caso a parte, c'è chi lavora solo di notte, chi fa turni strani e chi proprio il lavoro non ce l'ha.
Ma è sulla seconda che mi voglio soffermare.
Guardate la foto, l'ho scattata in auto mentre mi reco al lavoro.


Cosa notate? Già, esatto... la strada è strettissima!
Guardate la Punto sullo sfondo (la Punto NON la Grande Punto) e notate come occupa tutta la carreggiata.
Adesso immaginatevi un camion... con rimorchio...
Capirete subito che per il ciclista non c'è scampo a meno di un qualche miracolo.
Ed infatti non è la prima volta che qualche ciclista ci tira le quoia proprio su questa strada.
Mi domando... ma per quale oscuro motivo una persona deve andare su strade come queste in ora di punta per fare dello sport?
Soprattutto quando abbiamo un bellissimo parco naturale a pochissimi chilometri dal posto in questione!

E' proprio vero... Dio ama i pazzi, altrimenti non ne avrebbe creati così tanti!

17 commenti:

Alex ha detto...

Un comento lo faccio io...

Oh quanta strada nei miei sandali,
quanta ne avrà fatta Bartali,
Quel naso triste come una salita
quegli occhi allegri di italiano in gita
E i francesi ci rispettano
che le balle ancor gli girano
e tu mi fai dobbiamo andare al cine
vai al cine... vacci tu!

Lu ha detto...

..Lo sapevo! :-D
Cmq, ho apprezzato molto la slide del preambolo con il brano del tipo, va là, com'è che si chiama???

La cosa che è davvero incomprensibile è quanto rischio di morte violenta si prendono questi, per poi fare i fighi e dire "Ma sai, io sono sportivo, mi tengo in forma.."

E intanto si pippano gli scarichi dei tir..mah..

Lu ha detto...

Appendice:

stante naturalmente il fatto che io sono quello che tende sempre a demolire i buoni propositi - altrui, ça va sans dire..

Vonetzel ha detto...

La tua innata dote di "Fotoreporter" ha immortalato una scena che ho visto centinaia di volte.
Non vado in bici (preferisco la moto) ma mi piace come mezzo di locomozione,pulito,ecologico... e ammiro chi la usa.
Tuttavia,anche dalle mie parti,ho assistito tante volte a situazioni simili:se ben ricordo anche il povero Pantani ha rischiato la carriera a causa di un brutto incidente avvenuto durante un allenamento sulla trafficatissima Via Emilia.
E la domanda che mi sono sempre posto è la stessa che ti sei fatto tu...
Perchè? Perchè,quando si hanno a disposizione splendide strade di campagna fatte di salite,discese e curve,si preferisce rischiare la pelle e respirare lo scarico di auto,Tir ecc?...
Io ho addirittura visto persone fare Jogging su strade simili...
Non ho una risposta...Dio ama i pazzi,come dici tu...
Oppure il mondo è bello perchè è "avariato"...

Alex ha detto...

Io ho visto persone fare jogging intorno alla FIAT (stabilimento fabbrica Fiat Mirafiori) alle 8 del mattino!
Dico... se vuoi morire respirando delle schifezze fai che ciucciarti la marmitta di una Croma che fai prima!

Vonetzel ha detto...

A questo punto attendo foto di persone che vanno in bici e fanno jogging a CHERNOBYL!...

Alex ha detto...

Eccola:

http://img294.imageshack.us/my.php?image=chernobyl.jpg

Alex ha detto...

E, giacchè ci siamo vi rimando anche a questa immagine:

http://www.impresalavoro.eu/wp-content/sicurezza-lavoro.jpg

Alex ha detto...

La prima l'ho fatta io per scherzare, la seconda... no.

dark0 ha detto...

beh se sono ciclisti vanno bene :-/ ogni volta che si va da qualche parte con luca e la sua alfa 164 ci trova sempre fra i zebedei roulotte, trattori, apecar. la cosa divertente è vedere luca che bestemmia, ma per il resto è tutto una palla

Vonetzel ha detto...

Come non detto!...
La realtà supera sempre la fantasia...

Alex ha detto...

Che bello l'avatar del dott. House con il cappello del personaggio di The Beeach

Alex ha detto...

Luca con la 164?
Ma non l'aveva cambiata?

Lu ha detto...

"Dico... se vuoi morire respirando delle schifezze fai che ciucciarti la marmitta di una Croma che fai prima!"

...e l'attività sportiva dove la metti?! ;-P

Cia'!

Lu ha detto...

Oddìo..in effetti occorre eseguire dei piegamenti per abbassarsi a livello dello scarico (e non in senso etico-morale...eheheheh); perciò ci sta..

dark0 ha detto...

Blogger Alex ha detto...

Luca con la 164?
Ma non l'aveva cambiata?

ha si scusa, è una 166 :-S

angely73 ha detto...

Lo sai, Ale, con quel che si vede giù da me mica mi stupisco di situazioni simili :P